“L’ANGELO CUSTODE” di Sara Neptune

“Ho sempre creduto che l’omosessualità fosse uno dei peccati più gravi del mondo, che la punizione divina si sarebbe abbattuta su di me nel momento stesso in cui avessi lasciato la vita terrena.”

cover-amazon-langelo-custode

Sara Neptune scrive “L’angelo Custode”, un racconto disponibile da domani, 30 giugno 2017, in formato eBook su Amazon.
Il racconto si svolge in prima persona e il narratore è Joshua, un ragazzo che due anni prima dei fatti perse la vita in un incidente stradale. Ora lui è un angelo custode, ha il compito di proteggere una persona a lui molto cara.
Sara ha voluto scrivere da un punto di vista diverso da quello che siamo abituati a vedere oggigiorno. Un contatto tra Dio e Joshua, ragazzo omosessuale e protagonista del racconto.

Domanda:“Che cosa ti ha spinto a scrivere questo racconto?”
Risposta: “Quando ho scritto questo racconto mi sono proposta di esprimere la mia opinione riguardo ai temi quali omosessualità e religione cattolica, dato che è un argomento di continuo dibattito e si tende sempre a fare di entrambi stereotipi e generalizzazioni. Ho inserito nel racconto un Dio che rispecchia la mia visuale, che non giudica un omosessuale peccatore in quanto omosessuale, ma che anzi trasfigura Joshua in un angelo custode.

Domanda: “Hai intenzione di proseguire il racconto, o cambierai genere, magari trattando un tema diverso?”
Risposta: “Con questo racconto su Amazon voglio un po’ ricominciare da capo, con una nuova identità, un nuovo nome e un nuovo genere di pubblicazioni. La coppia M/M ci sarà sempre nei miei racconti, ma al momento parto con delle opere che vanno oltre il classico Romance MM, aggiungendo, in questo caso, un lato religioso/sovrannaturale che la rende diversa.
Sto lavorando alla pubblicazione di un altro racconto da pubblicare entro fine luglio, dove questa volta la tematica sarà sul cambio di sesso e il disturbo dell’identità di genere. Nel frattempo sistemo un romanzo breve su un argomento simile, ambientato però nella malavita.”

T.L.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...